Giornata mondiale dell’aiuto umanitario

DOVE: sito espositivo e padiglione della Svizzera
QUANDO: 19 agosto 2015

Il 19 agosto 2003 il quartier generale delle Nazioni Unite a Baghdad subì un grave bombardamento terroristico che uccise 22 persone. Per ricordare le vittime, in questa data è stata istituita la Giornata mondiale dedicata all’aiuto umanitario.

In questa giornata, si ricorda il sacrificio di chi ha perso la vita durante operazioni umanitarie; si rende omaggio a chi continua a portare assistenza e soccorso mettendo a rischio la propria vita; si dà voce ai milioni di persone che hanno bisogno di aiuto. Ogni anno catastrofi e conflitti provocano immense sofferenze a milioni di persone, che molto spesso sono gli individui più poveri, più emarginati e vulnerabili del mondo. Insieme alla povertà, questi disastri sono tra le principali cause di insicurezza alimentare. Ma la risposta alle emergenze è solo una parte del lavoro umanitario. Le organizzazioni umanitarie aiutano le comunità a diventare più resilienti ai disastri futuri, le supportano con programmi di sviluppo e promuovono lo stabilimento e il mantenimento della pace e della sicurezza internazionale.

Il prossimo 19 agosto, Expo Milano 2015 si colorerà dei colori delle Nazioni Unite e i Paesi e gli altri partecipanti ufficiali si uniranno alle celebrazioni della Giornata mondiale umanitaria. Cesvi prenderà parte alla parata organizzata dalle Nazioni Unite per ribadire la sfida mondiale “Obiettivo Fame Zero: Uniti per un Mondo Sostenibile”.

Cesvi dedica questa giornata a Giovanni Lo Porto, il cooperante italiano ucciso al confine tra Afghanistan e Pakistan nel gennaio 2015 durante un raid americano antiterrorismo.

Posted in appuntamenti, Eventi